PROVA DI FATICA BIASSIALE SU MANUBRIO REGOLABILE DECATHLON

La prova mostra una delle potenzialità del controllore RTC-9000, sviluppato da EnginLAB.

Il manubrio di Decathlon è sollecitato con due attuatori pneumatici a basso attrito per test di fatica. Gli attuatori sono provvisti sia di sensore di spostamento integrato non a contatto sia di sensore di forza in testa allo stelo. In modalità di controllo di forza, viene esercitata sul manubrio la stessa forza con andamento sinusoidale, quindi il test viene ripetuto sfasando la sinusoide dei due attuatori di 180 gradi.

Nel software di controllo possono essere impostati a piacimento i valori estremi della sinusoide e la frequenza, può essere abilitato il controllo di ampiezza automatico che assicura la corretta applicazione del carico anche in caso di progressivo cedimento del manubrio. Lo sfasamento è impostabile da 0 a 360 gradi per ciascun attuatore.

Il conta-cicli, i grafici con valori massimi e minimi di forza e spostamento in funzione dei cicli eseguiti, i grafici XY permettono un completo monitoraggio dell’intera prova di fatica.

La possibilità di registrazione in continuo a frequenze impostabili dall’utente 10Hz, 100Hz, 500Hz, 1000Hz, oppure, la possibilità di registrazione in continuo per un lasso di tempo definito ogni intervallo di cicli eseguito, assicura la documentazione necessaria per l’archiviazione della prova.

Il controllore RTC-9000 attualmente può controllare fino a 4 attuatori in modo indipendente o sincronizzato.

Su richiesta possono essere realizzati sistemi di controllo con un maggior numero di assi.

I sistemi di fatica possono essere forniti:

– con attuatori pneumatici (frequenze 0-30Hz)

– con attuatori elettrici a ricircolo di sfere (frequenze 0-10Hz)

– con motori lineari (frequenze 0-50Hz)

– con attuatori elettrici a voice coil (frequenze 0-100Hz)